logo

Famiglia - Stili di vita - Salute - Benessere

Condividi su Facebook

Tutto quello che devi sapere sulla prima visita ortodontica di tuo figlio

Scritto da
Prima visita ortodontica di tuo figlio Prima visita ortodontica di tuo figlio

Che cos'è un ortodontista e cosa fa?

Gli ortodontisti sono dentisti specializzati nel correggere quelle che chiamano "malocclusioni" o denti storti. Questi specialisti usano bracket, fili, e altri dispositivi per correggere il modo in cui i denti si uniscono.

L'ortodonzia è spesso raccomandata sia in età adulta che in età pediatrica in particolare modo è fondamentale per intercettare problematiche nei bambini che potrebbe essere difficile correggere successivamente da adulti.

Cosa devo aspettarmi al primo appuntamento ortodontico di mio figlio?

Nel primo appuntamento, un ortodontista osserverà i denti e il morso del bambino.

In seguito effettuerà delle radiografie (un’ortopanoramica ed un telecranio (con bassa emissione di raggi X) e le impronte dei denti (con scanner intraorale o con le classiche paste)

L'ortodontista procederà poi a scattare delle fotografie del viso e della bocca del paziente.

A questo punto si potrà effettuare un colloquio in cui lo specialista in ortodonzia potrà spiegare al paziente ed ai suoi genitori quali sono i problemi della bocca e quale sarà il tipo di trattamento ortodontico proposto.

Preoccupazioni e problemi comuni per i bambini con apparecchio ortodontico

Molti pazienti sono preoccupati dall’idea di mettere un apparecchio.

Ci sono molti modi per affrontare questo problema.

Prima di tutto è importante affidarsi ai consigli dell’ortodontista che chiarirà al paziente ed ai genitori i loro dubbi, rispondendo a tutte le loro domande.

Nei bambini è fondamentale l’appoggio dei genitori che avranno come compito principale quello di evitare di trasferire la loro ansia e le loro preoccupazioni al piccolo paziente.

I bambini, infatti, molto spesso non hanno avuto precedenti esperienze che possano condizionarli negativamente e se non vengono influenzati dal vissuto dei genitori in genere vivono tutta la cura in maniera serena e giocosa.

E’ quindi vietato utilizzare parole come “non ti farà male” o “non ti farà la puntura”.

Una volta che l’apparecchio sarà stato montato, sarà cura sempre dell’ortodontista dare ai genitori ed al bambino tutti i consigli utili a superare i primi fastidi e le prime difficoltà con l’apparecchio.

Suggerimenti pratici per i genitori su come aiutare il bambino con l'apparecchio ad avere successo

  1.    Sii un buon ascoltatore: ricorda che un bambino con un nuovo apparecchio ha molte domande e ha bisogno di qualcuno che le ascolti.
  2.    Siate pazienti: ci vorrà del tempo prima che il bambino si abitui all'apparecchio.
  3.    Una corretta igiene è essenziale: l'apparecchio ortodontico può aumentare l'accumulo di placca, quindi è importante che i genitori incoraggino i propri figli ad usare non solo lo spazzolino ma anche uno scovolino interdentale almeno una volta al giorno o come indicato dal dentista o dall’ortodontista.

Per un consulto ortodontico specialistico è possibile rivolgersi all’Ambulatorio Odontoiatrico Dental Tasc https://www.liviogallottini.com/ortodonzia/

Quanto tempo può durare la correzione ortodontica dei denti?

Non esiste una durata standard per la correzione delle malocclusioni e/o per l’allineamento dei denti.

L’ortodontista in base alla diagnosi consiglierà un piano di trattamento più o meno lungo.

La correzione ortodontica dei denti può durare dai 9-18 mesi fino ai 3/4 anni a seconda del grado di correzione richiesto. Le statistiche ci dicono che la durata media del trattamento ortodontico è di 2-3 anni.

Questo piccolo periodo di sacrificio verrà ripagato un bel sorriso ed una bocca sana che accompagnerà il paziente per tutta la sua vita.